Psicologia del traffico. Strategie e strumenti psicologici di intervento nel sistema-traffico


header-image

Corso di perfezionamento

Psicologia del traffico. Strategie e strumenti psicologici di intervento nel sistema-traffico

Scadenza domande di ammissione: 22 Marzo 2019
Sede del corso: UCSC Milano

Psicologia del traffico. Strategie e strumenti psicologici di intervento nel sistema-traffico

Facoltà di Psicologia
Unità di ricerca di Psicologia del Traffico
Corso di Perfezionamento

Milano, 12 aprile 2019 - 26 giugno 2020

Il Corso di Perfezionamento, riservato a psicologi junior e senior, prevede un impegno complessivo di 144 ore. Intende fornire una preparazione in Psicologia del Traffico, atta a promuovere interventi specifici di Psicologia del Traffico in differenti settori e a dialogare e sostenere la collaborazione multidisciplinare con le altre varie figure professionali che operano per la sicurezza (tecnici ricostruttori, ingegneri, medici, forze dell'ordine, istruttori di scuola guida, formatori di ogni ordine e grado).

Finalità
Il Corso si propone di fornire competenze relative a diversi ambiti:

  • formazione degli utenti della strada;
  • formazione dei formatori, con particolare attenzione agli insegnanti e istruttori di scuola guida;
  • interventi di prevenzione sui temi della sicurezza e della legalità;
  • introduzione alla valutazione di idoneità alla guida e alla riabilitazione ed empowerment delle competenze
  • psicologiche per la guida;
  • introduzione alla valutazione del danno psicologico;
  • perizia sul fattore umano nella ricostruzione di sinistri;
  • supporto ad aziende ed enti pubblici nell’area del mobility management e degli interventi per la sostenibilità;
  • collaborazione alla progettazione di strumenti di simulazione per la formazione e la ricostruzione;
  • interventi sulle infrastrutture a partire da principi di ergonomia applicata al sistema traffico;
  • percorsi di trattamento e accompagnamento in situazioni di trauma post-incidente.

Contenuti

  • Fondamenti di Psicologia del Traffico. Modelli e paradigmi.
  • Il fattore umano alla guida: componenti cognitive ed emotive.
  • L'intervallo psicotecnico di reazione.
  • La percezione del rischio. Rischio soggettivo e rischio reale. Aspetti cognitivi e attentivi della percezione di rischio. Training di potenziamento della percezione di rischio specifico.
  • Personalità e percezione del limite. Le norme e la violazione delle regole. Sensation Seekers.
  • La formazione degli utenti della strada: dalla scuola guida alla formazione continua.
  • Formazione e prevenzione su sicurezza, legalità e sostenibilità: dalla scuola all'azienda.
  • La simulazione per la formazione alla sicurezza.
  • La valutazione dell’idoneità alla guida. Potenziamento cognitivo e riabilitazione delle competenze di guida.
  • La comunicazione delle bad news. Trattamento del trauma nelle vittime di incidente stradale.
  • Aspetti legislative dell'incidente stradale e valutazione del danno psicologico.
  • La sostenibilità: modelli, progetti ed esperienze. I grandi mezzi e il trasporto intermodale.

Destinatari
Il Corso è rivolto ai laureati in Psicologia o a laureati in altre discipline, purché iscritti all'Albo degli Psicologi. Al termine del Corso i partecipanti che avranno soddisfatto i necessari requisiti riceveranno il Titolo di Perfezionamento in Psicologia del Traffico.
L'iscrizione è subordinata al preventivo esame del curriculum del candidato da parte della direzione del Corso e a un eventuale colloquio. 
Il numero massimo dei partecipanti è fissato in 25. Il Corso non avrà luogo qualora non si raggiunga un numero di iscritti adeguato alle esigenze didattiche e organizzative.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti