Il trattamento basato sulla mentalizzazione: teoria e clinica

Edizione del Master 2020/2021

Si informa che le lezioni del Master previste per l'anno accademico 2020/2021, si svolgeranno nel rispetto delle regole istituzionali imposte a tutela della salute degli studenti e dei docenti contro la diffusione del COVID-19. Maggiori informazioni ed aggiornamenti sul calendario del Master saranno comunicate su queste pagine.


Il Master, articolato su un percorso formativo biennale, si propone di fornire ai frequentanti sia un’introduzione al concetto di mentalizzazione e al suo ruolo nello sviluppo normale e psicopatologico, sia delle competenze teorico/pratiche proprie del trattamento basato sulla mentalizzazione (MBT).

Dopo una prima parte dedicata al ruolo che la funzione mentalizzante ricopre nel percorso di crescita in età evolutiva, il master intende focalizzarsi sul deficit che tale funzione presenta in alcuni importanti quadri psicopatologici e in particolari Disturbi della personalità come quello borderline. Il trattamento basato sulla mentalizzazione (MBT) è, infatti, un tipo di trattamento sviluppato da Anthony Bateman e Peter Fonagy per la cura di pazienti affetti proprio da Disturbi di Personalità Borderline in primis, ma anche da Disturbo Antisociale di Personalità, Disturbo da Dipendenze e Disturbi della Condotta Alimentare.

Si tratta di un tipo di trattamento manualizzato, con modalità di sviluppo e tappe del processo psicoterapeutico ben individuate. Può essere applicato sia in contesti pubblici che privati e ha ottenuto significative prove della sua efficacia a livello internazionale. Inoltre, Una review Cochraine, pubblicata nel 2020, ha evidenziato l’efficacia superiore del trattamento basato sulla mentalizzazione (MBT) nella riduzione di gesti autolesivi, tentativi suicidari e depressione nei DBP rispetto al trattamento di routine (TAU).

Importanti sono anche le sue applicazioni nell’ambito della prevenzione primaria e secondaria, così come in percorsi di cura destinati a persone che hanno subito un trauma. Infine, il trattamento basato sulla mentalizzazione (MBT), sebbene sia nato in ambito psicoanalitico e si muova all’interno di una prospettiva psicodinamica, propone tuttavia una visione che fa riferimento anche ad altri tipi di trattamento, basati in particolare sul modello cognitivista o di tipo psicoeducazionale. Proprio per questo il master intende fornire competenze non strettamente limitate a un approccio psicodinamicamente orientato.

Osmano Oasi, Direttore del Master


KEY FACTS

  • Selezioni aperte a/a 2020/2021. Deadline domanda di ammissione: 30 Novembre 2020
  • Inizio lezioni: 22 Gennaio 2021
  • Durata e struttura: due anni con lezioni di venerdì e sabato di 8 ore ciascuna, una volta al mese.
  • Didattica: 300 ore frontali
  • Stage: 250 ore
  • Supervisioni (momenti specifici di supervisione in aula con docenti qualificati presso l’Anna Freud Center)
  • Didattica online (scambio di materiali didattici).
  • Costo: € 3800
  • Borsa di studio
  • Numero partecipanti: 20
  • Edizione: 1
  • Master di II livello
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti