Webinar: Cosa ci offre la ricerca clinica familiare? Un confronto tra modelli


» Iscrizione, Costo e Informazione


Cosa offre la “Family Research” a chi si occupa di relazioni familiari dal punto di vista clinico?
Webinar con il prof Vittorio Cigoli: Martedì, 21 giugno - Ore 10:00 -- 11:30

Nell’arco di circa cinquant’anni vari gruppi di ricerca hanno messo a fuoco modelli il cui scopo è quello di misurare la qualità degli scambi indicando dove sta la salute e dove la malattia dei medesimi.

Occorre distinguere i paradigmi clinici (le matrici di pensiero psicoanalitico, cognitivista, sistemico, gestaltico) dalle teorie (ciascuna matrice ne conta varie anche in evidente conflitto circa ipotesi, metodologie e tecniche di cura) dai modelli. I promotori di questi ultimi, organizzati in gruppi di ricerca che durano a lungo nel tempo, si servono infatti di alcuni concetti-chiave che “pescano” da paradigmi e teorie per tradurli in costrutti  misurabili attraverso strumenti ad hoc valicandoli poi nella pratica clinica, compresa quella rivolta ad organizzare progetti preventivi o di sostegno.

Nel corso del Seminario verranno passati in rassegna una serie di modelli che si sono imposti nel corso del tempo per i frutti che hanno diffuso.

Tra essi figurano:

  • Il “Gottman Laboratory” e la ricerca sulle coppie felici/infelici
  • R. Beavers e il modello della competenza familiare
  • N. Epstein e il “McMaster Model” a sei dimensioni
  • D. Olson e il modello Circonflesso
  • L. Wynne e il modello Epigenetico
  • L. L’Abate e il modello “Selfhood”
  • E. Fivaz e A. Corboz e il Modello Triadico di Losanna
  • J.L. Linares, C. Campo e il Modello Coniugale-Genitoriale
  • V. Ugazio e il Modello delle Polarità Semantiche Familiari
  • V. Cigoli e E. Scabini e il Modello Trinitario Relazionale-Simbolico

Una metalettura dei modelli di Family Research permette di evidenziare come, per quanto essi si definiscano sistemici, intrattengano una stretto legame con il cognitivismo e i sui sviluppi, mentre pochi altri fanno riferimento alla matrice psicodinamica. Possiamo in proposito riconoscere la forte influenza della cultura psicologica americana che più di recente fa da sostegno a teorie di tipo integrativo, com’è il caso della teoria della resilienza.

Il Seminario avrà come suo sviluppo successivo la focalizzazione sul Modello Trinitario Relazionale-Simbolico e le sue applicazioni in vari ambiti dell’intervento clinico realizzate nel corso degli anni.


Relatore

Vittorio Cigoli, Professore Emerito, Professore Ordinario di Psicologia Clinica delle Relazioni di Coppia e di Famiglia presso l'Università Cattolica di Milano fino al 2012.
Direttore dell'Alta Scuola di Psicologia "A. Gemelli" fino al 2014. Attualmente dirige il Centro Europeo di Assessment Terapeutico e i Servizi di Psicologia Clinica.
Dirige  “Psicologia sociale e clinica familiare” della Franco Angeli Editore. È autore di oltre venti volumi e pubblicazioni scientifiche.

Tra le pubblicazioni più importanti :

  • L’albero della discendenza, Franco Angeli, 2006
  • Family Identity, 2006, Taylor Ed., NY, con E. Scabini,
  • L’Intervista clinica generazionale, R. Cortina, 2009, con G. Tamanza;
  • Il viaggio iniziatico: Clinica dei corpi familiari, Franco Angeli, 2012;
  • Alla ricerca del famigliare. Il modello relazionale-simbolico. R. Cortina, 2012, con E. Scabini.
  • Terapie di coppia, Il modello integrativo e il modello relazionale simbolico. Franco Angeli, 2014, con D. Margola, M. Gennari, D.K. Snyder.

INFORMAZIONI

segreteria.asag@unicatt.it

Data
21 giugno 2016
Luogo
Webinar