Sport e intervento psicosociale

Stage e project work

STAGE

Lo stage rappresenta il completamento del percorso master. È quindi un’occasione per approfondire/ampliare le proprie competenze professionali, nonché per metter in atto e verificare quanto appreso in aula.

Esistono diverse tipologie di stage (osservativo, progettuale, operativo e di ricerca) a seconda delle caratteristiche dell’ ente ospitante e delle aspirazioni del corsista. Gli enti accoglienti possono essere: società sportive, enti federali, cooperative, fondazioni, enti no profit, ecc.., già convenzionati con l’università e proposti dallo staff del Master, nonché da convenzionare in quanto indicati dallo stesso corsista. Al momento dell’abbinamento, verranno fornite tutte le indicazioni burocratiche per l’espletamento del percorso.

La durata dello stage è di 300 ore, da distribuirsi all’interno dei 15 mesi in base alle disponibilità dell’ente e del corsista.

Durante il periodo concordato per lo stage, sono previsti colloqui di monitoraggio e supervisione del progetto formativo. Al termine dell’esperienza viene richiesta la stesura di una rielaborazione critica dell’attività svolta.

Tra le organizzazioni sedi di stage a titolo di esempio:
A.I.C. Associazione Italiana Calciatori – AC Milan – Assessorati allo Sport di Enti locali – CONI, Sedi Regionali e Provinciali – CSI e UISP - FC Barcellona - F.I.G.C., Settore Giovanile e Scolastico – F.I.R. Federazione Italiana Rugby – FC Internazionale – UC Sampdoria - FISD, Federazione Italiana Sport Disabili – Fondazione CHAMPION FOR CHILDREN - Fondazione LAUREUS – R.C.S, Eventi Sportivi – Studio GHIRETTI, Comunicazione e progetti sportivi – TOP OLYMPIC PARK-TO 2006 – Viadana Rugby – Basket Brescia Leonessa – Settore giovanile Foppapedretti Volley Bergamo – Centro Pavesi Milano.


PROJECT WORK

A completamento del lavoro in presenza è prevista la realizzazione e valutazione di:

  • un project work (individuale e di gruppo), proposto ai corsisti a seconda dei temi trattati in aula;
  • un elaborato intermedio;
  • una tesi finale, che verrà discussa individualmente davanti ad una commissione.

Tali lavori, a fianco della valutazione delle competenze apprese e della frequenza, permetteranno il rilascio del titolo di Master universitario di secondo livello.

Alcune proposte di Project Work delle edizioni passate:

Come comunicare lo sport
Progettazione articolata in contesti di emergenza
Progettazione su esempi di bandi proposti (es: bandi Cariplo)

Alcune proposte di elaborati intermedi delle edizioni passate:

Pansera-Tagliani: Tra mente e corpo, la figura dello psicologo sportivo
Costa: integrazione, pregiudizi e stereotipi all’interno del contesto sportivo
Marelli – La transizione di fine carriera dei calciatori

Esempi di tesi finali:
Reverberi-Vergani: valutazione d’efficacia GiocaTest
Simonelli-Caprini: Sport e scuola

Anno accademico
2017/2018
Facoltà
Psicologia
Sede proponente
Milano
Sede didattica
Milano
Scadenza bando
17 novembre 2017