Paranoia nell'attualità e nella storia

Paranoia nell'attualità e nella storia

ore 18.00

Interviene
LUIGI ZOJA, psicanalista junghiano

Paranoia è tra i suoi libri quello a cui ha dedicato più attenzione.
Nel testo sono contenute le ricerche sulla componente paranoica dei leader e delle politiche che ci hanno portato fino ad oggi. Il XXI secolo, che in teoria avrebbe dovuto imparare qualcosa dagli orrori del XX, si sta in questo momento rivelando purtroppo ancora più paranoico: sia in Europa che in America sembrano trionfare movimenti populisti e di estrema destra. Dal punto di vista delle principali dinamiche profonde, non sembrano obbedire a deliri molto diversi da quelli che hanno portato alle politiche di Hitler e Stalin: Il principale meccanismo per scaricare le ansie era allora la caccia agli ebrei o al complotto antisovietico, oggi i portatori di queste proiezioni negative sono soprattutto gli immigrati.
Tra l’altro, valendosi di statistiche assolutamente attuali, si può paragonare il pericolo costituito dai terroristi (esistente ma relativo) con quello rappresentato dalla degenerazione dell’ambiente (secondo l’Agenzia Europea per l’Ambiente il numero di morti per la cattiva qualità dell’aria ha continuato a crescere e si sta avvicinando al mezzo milione annuo).

La locandina (200,84 KB)

Data
01 aprile 2017
Luogo
Sala della Gloria - Via Trieste, 17 (Sede di Brescia)
Tipologia
Seminario