La valutazione del rischio di recidiva di reato in soggetti con sofferenza psichica: aspetti teorico-pratici degli strumenti attuariali e clinico strutturati

Presentazione

Direttore scientifico: Prof.ssa Emanuela Saita
Coordinatore: Dott.ssa Letizia De Luca

La valutazione del rischio di recidiva di comportamenti etero-aggressivi in soggetti autori di reato e portatori di una sofferenza psichica è una delle funzioni centrali del sistema della giustizia criminale. In una prospettiva psicologico-forense, l’obiettivo principale in questa direzione è fornire alla magistratura e al sistema penitenziario un’analisi del rischio di recidiva, basata su strumenti clinici specifici, pertinenti all’oggetto d’indagine e fondati scientificamente. In Italia le indagini e le sperimentazioni in questo ambito sono rare, né sono molti i protocolli e gli strumenti standardizzati noti agli esperti o di cui questi si possano avvalere per dare una maggiore fondatezza empirica alle loro valutazioni.

Per questo motivo l’Alta Scuola di Psicologia A. Gemelli – ASAG organizza un corso di alta formazione dal titolo “La valutazione del rischio di recidiva di reato in soggetti con sofferenza psichica: aspetti teorico-pratici degli strumenti attuariali e clinico strutturati”, compresa nei giorni dal 9 al 22 novembre presso la sede dell’Alta Scuola di Psicologia A. Gemelli in Via Nirone, 5 a Milano e che si pregia della docenza del Dott. Luca Castelletti (Dirigente medico presso Sistema Polimodurale REMS Provvisorie di Castiglione delle Stiviere).

Il Corso di Alta Formazione rappresenta l’occasione per illustrare i costrutti teorici alla base delle due tipologie principali di approccio al violence risk assessment e contestualmente approfondire la conoscenza e fornire una competenza tecnica e pratica relativa all’utilizzo di due strumenti considerati gold standard in tale ambito: la Psychopathy Check-list, PCL-R e la Historical, Clinical, Risk Management Scale, HCR-20 V3.

Anno accademico
2016/2017
Data di partenza
09 novembre 2016