Come rendere i test strumenti vivi e relazionali: le tecniche dell’inchiesta estesa

Presentazione

Direttore scientifico: prof. Vittorio Cigoli, Università Cattolica del Sacro Cuore
Direttore didattico: dott. Camillo Caputo, Università Cattolica del Sacro Cuore

L’Alta Scuola in Psicologia “Agostino Gemelli” dell’Università Cattolica organizza per il giorno 18 giugno 2016 un Seminario dal titolo “Come rendere i test strumenti vivi e relazionali: le tecniche dell’inchiesta estesa”, rivolto a studenti di psicologia, psicologi, psicoterapeuti, medici psichiatri e neuropsichiatri.

In questo seminario viene posta particolare attenzione ad una fase specifica del modello di lavoro dell’Assessment Terapeutico con l’adulto (Finn, 2007), denominata “inchiesta estesa”, in cui si attua un’esplorazione congiunta delle dinamiche del cliente a seguito della somministrazione standardizzata dei test psicodiagnostici.

I relatori Stephen E. Finn, Camillo Caputo e Cristina Augello mostreranno come l’inchiesta estesa dei test permetta al clinico insieme al cliente di trovare un senso condiviso alle risposte/esperienze/risultati dei test, in relazione ai propri comportamenti, emozioni e pensieri. Lo scopo della somministrazione del test diventa quindi non solo quello di descrivere o classificare lo stato attuale del cliente da parte del clinico, ma l’opportunità di comprendere maggiormente da parte del cliente le proprie questioni, giungendo ad una comprensione condivisa (Fischer, 2000). In tal senso il test diventa “amplificatore di empatia”. Questa tecnica si è rivelata, mediante ricerche empiriche, particolarmente efficace per ridurre la sintomatologia del cliente, attraverso una rielaborazione più empatica delle proprie difficoltà (Aschieri e Smith, 2012; Fantini e Smith, in press; Smith, Handler e Nash, 2010).
La partecipazione al seminario è particolarmente utile per:

  • professionisti che vogliono approfondire il proprio utilizzo dei test per aiutare i clienti a sentirsi capiti
  • psicoterapeuti che vogliono imparare un modo breve di utilizzare i test per aprire nuove strade in una psicoterapia

Al termine del workshop i partecipanti avranno avuto la possibilità di:

  • conoscere la tecnica dell’inchiesta estesa
  • sapere i contesti in cui la tecnica è più o meno applicabile
  • osservare l’applicazione dell’inchiesta estesa a differenti test: proiettivi, narrativi, self-report, cognitivi
  • osservare il potenziale terapeutico dell’esplorazione congiunta dell’esperienza ai test.

Sono previsti 6 crediti ECM per psicologi

Anno accademico
2015/2016
Data di partenza
18 giugno 2016